Skip to main content
|

Abito sposa cercasi? Matrimonio in vista?

La proposta è stata fatta, un anello, un sorriso e magari anche qualche lacrima incoronano il momento (già chiudi gli occhi e immagini l’abito da sposa). Svanito il momento idilliaco, le ansie iniziano a prendere il sopravvento.

SOS abito sposa cercasi

Prendi carta e penna, scrivi punto per punto le tue osservazioni basandoti su quanto sto per dirti.

1. SCRIVI LA LOCATION Pensare al luogo e all’ora del tuo matrimonio ti aiuterà a mettere a fuoco la tua ricerca e ad immaginare come vorresti essere.

2. SELEZIONA E SALVA DELLE IMMAGINI Non perdere del tempo ad informarti sui nomi tessuti, silhouette, e il lessico più appropriato. Salva alcune immagini di abiti e dettagli che più ti colpiscono e trascrivine sul foglio i dettagli. Stai tranquilla non siamo a scuola e non devi usare i tecnicismi giusti.

3. SCEGLI CON CURA E SCRIVI CHI TI ACCOMPAGNERA’ durante le prove. Pensaci bene perchè portare con te dieci persone che ti daranno dieci opinioni diverse non è la strada giusta per scegliere senza stress ed errori. Meglio limitarsi a due/tre persone di fiducia o comunque chi ha il coraggio e il buon gusto di rispettare LA TUA SCELTA senza importi la propria idea.

4. FAI L’ELENCO DEGLI ATELIER DOVE PRENDERE L’ APPUNTAMENTO. Ritagliati qualche ora in cui non sei di fretta perchè è una scelta che va fatta con lucidità e non casualmente. A tal proposito ti consiglio di leggere qui https://catiag.it/atelier-o-negozio-cerca-il-tuo-abito-nel-posto-giusto/


Fatto questo, inizia a telefonare e fissa i tuoi appuntamenti. Non prendere tanti appuntamenti ma fai una selezione molto stretta di dove andare altrimenti non ne verrai a capo e diverrà uno stress senza fine.


5. RECATI ALLE PROVE SERENAMENTE. Non provare capi fino allo sfinimento, devi essere in grado di ricordare quello che hai visto e non farlo diventare un momento frustrante. Perciò diffida degli atelier dove il personale è troppo pressante.

6. NON ASPETTARE LA LACRIMUCCIA. Non limitarti a scegliere l’abito sposa solo se piangi perchè non tutte le spose, provando i vestiti, vivono il momento in cui si guardano allo specchio commuovendosi fino alle lacrime capendo che hanno indosso proprio LUI, l’abito perfetto. Per cui non demoralizzarti se questo non avviene in quanto ogni persona vive le emozioni in modo del tutto personale.

Purtroppo molte di voi fanno l’errore di non acquistare subito un abito che piace e continuano a provare e vedere altro: la ricerca infinita rischia di confonderti facendoti dimenticare cosa desideravi veramente oltre al rischio di non ritrovarlo più nell’atelier.

7. APRI LA MENTE Il consiglio di un valido esperto è in grado di valorizzare il tuo fisico e di cogliere i tuoi desideri quindi lasciati consigliare anche se ti invitano a provare abiti che non sembrano nel tuo stile. Spesso un abito risulta più bello da indossato che sulla gruccia. D’altra parte però, non devi lasciarti convincere da nessuno ad acquistare un abito di cui non sei innamorata, piuttosto pensaci su: in questo caso la notte porta consiglio.

8. METTI A FUOCO LA LINEA E NON LA TAGLIA Un atelier non può avere di tutti i modelli tutte le taglie. Altrimenti quante copie del tuo abito sposa troveresti in giro? Metti a fuoco la linea dell’abito ovvero ciò che ti serve per fare la scelta giusta. Se sei nelle mani di un buon esperto quando indosserai l’abito il giorno del matrimonio, quell’abito un po’ largo o stretto che inizialmente avevi provato con spilli e mollettoni sarà solo un lontano ricordo!

9. L’ACQUISTO Prima di versare un anticipo (di solito il 30 o il 50%) chiarisci tutti i dubbi con il venditore. I tempi in cui l’abito sarà pronto, se ci sono spese aggiuntive per prove o modifiche, il numero di prove, costi e modalità di pagamento. Togliti tutti i dubbi per essere serena.

10. FAI TUTTE LE PROVE NECESSARIE La prima prova di solito avviene 4 mesi prima del matrimonio. Si consiglia di definire in quell’occasione anche le scarpe, l’intimo, gli accessori e un’idea dell’acconciatura che hai deciso di realizzare per quel giorno. Preparati ad emozionarti: il tuo abito da fantasia è diventato realtà!

Considerazioni

Se questi miei consigli ti sono stati utili, seguimi anche su https://www.instagram.com/catiag_couture_atelier/ e ne riceverai molti altri.

Buon proseguimento,

Catia,

Atelier Catia G Couture.

Catia Giorgini

Catia Giorgini

Contattami

Seguimi