BLOG

Il velo, tutto quello che non sai

Il velo deve coprire il volto della sposa? Se sì, quando, come e perché?

Il 12 Marzo 2021 ho fatto un simpatico sondaggio sui miei canali social da cui purtroppo ho avuto un deludente risultato. La domanda era:

Chi alza la calata del velo alla sposa quando arriva all’altare? Il padre o lo sposo?

Il 62% mi ha risposto lo sposo mentre solo il 38% ha risposto correttamente il padre.

E in quest’ultima percentuale mi sento in dovere di precisarvi per trasparenza che la maggior parte di coloro che hanno risposto correttamente sono nostre spose che ci hanno già scelto e quindi informate, perché nel nostro atelier diamo tutte le nozioni che una sposa deve avere prima della consegna dell’abito.

Il giorno del matrimonio sei la protagonista indiscussa dell’evento, avrai tutti gli occhi su di te e anche tante attenzioni che ti faranno sentire una regina ma una regina non può permettersi di sbagliare nei modi nel giorno più importante! E proprio per questo ho deciso di dedicarti il mio tempo e far luce su uno degli accessori più importanti e scelto da quasi tutte: il velo!

Come l’abito anche il velo bisogna saperlo portare perchè ci sono delle regole che bon ton ci insegna ed è bene seguire soprattutto se si sceglie il cosiddetto velo con calata come quello della duchessa Kate Middleton.

alt="image description" title

Partiamo con il dire che il volto va coperto solo all’arrivo in chiesa e durante il rito d’ingresso, quindi non devi uscire di casa già coperta e puoi farti il tragitto serenamente! Anche perché immagina se è una giornata di sole e caldo, rischierai di fare una sauna sciupando il make up e sporcando il velo già prima di arrivare in chiesa.

Poi

all’arrivo sarà il tuo papà (o chi ti accompagna all’altare) ad abbassartelo sul volto. Percorrerai finalmente la navata verso il tuo futuro marito che sarà ad aspettarti all’altare da 10 minuti (mi raccomando non esagerate con il ritardo! Galateo dice che la sposa non deve tardare più di questo lasso di tempo).

E qui il tuo papà (o chi ti accompagna) solleverà la calata scoprendoti il volto, potrà darti un bacio sulla fronte e poi darà la stretta di mano alla tua dolce metà in segno di “affidarti” a lui d’ora in avanti.

Ecco perché è importantissimo non sbagliare e non farlo fare al tuo futuro marito.

E’ un passaggio simbolico di forte carica emotiva e sentimentale che merita attenzione e rispetto.

Purtroppo questo è solo uno dei tanti errori che molte commettono o hanno commesso ma la colpa non è tua ma di chi ti ha venduto il velo e l’abito senza minimamente preoccuparsi di dirti come devi indossarlo e che comportamenti avere.

Una sposa non può saperle certe cose, perché non si sposa ogni giorno ma un atelier sì, deve saperle certe nozioni e fornirle alle sue spose.

Un’ esperta deve evitarti le insicurezze, gli imbarazzi e figuracce agli occhi dei tuoi invitati perché questi ultimi spesso sono più esperti di te, perché si sono già sposati, hanno visto ad altri matrimoni, se sono donne seguono le curiosità anche di bon ton e se sono passate tra le mie pagine lo sanno sicuramente e fidati che ci ascoltano e seguono in tante anche perché siamo gli unici a fare informazione vera a differenza degli altri che fanno copia incolla di testi presi dai vari blog su internet e spesso danno info errate, confuse e poco chiare.

Nel mio atelier investo ogni mese denaro e tempo in formazione, partecipo a corsi anche internazionali, leggo libri ed editoriali wedding, trascorrendo intere serate a studiare e sane giornate ad applicare quanto appreso.

Accompagnare la sposa in tutto il percorso è una scelta impegnativa perché significa occuparmi di te a 360°, di ogni tuo dettaglio, aspetto e soprattutto strutturare ogni cosa per te.

I consigli non possono essere uguali per tutte.

Le  info che do alle mie spose non sono tutte uguali, è impensabile perché ogni abito e ogni accessorio va indossato e valorizzato diversamente da un altro.

Non dare ascolto a guide e tutorial destinati a chiunque debba sposarsi. Sai perché?

Cosa devi sapere tu, per evitarti imbarazzi ed errori, non puoi leggerlo su una guida scritta per tutte! Non è questa l’assistenza che meriti perché come dicevamo poco fa, non esiste consiglio uguale per tutte.

Tu avrai il tuo velo, il tuo abito, le tue scarpe, i tuoi accessori che saranno diversi da un’altra e per tale non posso darti lo stesso consiglio come scritto o recitato su una guida per tutte.

Il nostro non vuole essere un atelier che per fare numeri tralascia le singole attenzioni strutturate e personalizzate che ogni sposa merita. Quindi se vuoi essere una sposa sicura, perfetta in ogni dettaglio e davvero straordinaria, siamo il posto giusto per te.

Ricorda che con una valida esperta al tuo fianco risparmierai tempo e stress inutili senza sbagliare e senza pressioni.

Ti aspetto per la tua prova!

Catia

PS: se sei una futura sposa che non ha ancora scelto l’abito, ti consiglio di leggerti anche questo articolo: https://catiag.it/2021/01/20/essere-te-stessa/

Partecipa anche tu ai nostri prossimi sondaggi su Instagram clicca qui e seguici!

Sei tu a scegliere

Sei tu a scegliere non solo l’abito ma l’atelier giusto.

Quante volte vi siete sentite oppresse in determinate situazioni di scelta, da chi con fare saccente vuole a tutti i costi imporsi sui vostri pensieri e plagiare la vostra scelta incanalandola nella loro?
Quante volte, proprio per questo motivo, avete acquistato un qualcosa di cui poi vi siete pentiti ?

L’importante è evitare di trovarsi in questa situazione quando si fanno acquisti importanti come l’abito da sposa e proprio per questo è fondamentale conoscere a chi vi state affidando. Read more

Sii te stessa e non uguale alle altre

Devi essere te stessa con l’abito sposa e non uguale alle altre.
Se sei una sposa che vuole comprare un abito solo perché l’ha visto in TV o perché porta l’etichetta di un marchio che è sulla punta della lingua di tutti, questo articolo non fa per te. Ma se sei giunta qui è perché hai gusto, stile e vuoi essere davvero unica nel giorno del Tuo Sì. Probabilmente starai passando ogni momento libero a sfogliare riviste o digitare su google abito da sposa.

Read more

Come nasce l’atelier Catia G Couture

Come nasce l’atelier Catia G Couture? Ora lo scoprirai!

Lo sai che in provincia di Teramo ci sono più atelier e negozi sposa rispetto a Roma?

Più precisamente: la nostra provincia fa circa 310mila abitanti contro quasi 3 milioni di abitanti in Roma eppure qui abbiamo molta più scelta di abiti sposa.

Roma ( 10 volte più grande del nostro territorio provinciale ) conta una trentina di atelier e negozi sposa in tutta la capitale.

Teramo provincia ne conta 25 circa ( font da google maps ).

Perché omologarmi anche io tra i tanti?

Entrare nella giungla delle collezioni tutte uguali e prezzi alla rinfusa ( chi svende e chi lucra? )

NO, GRAZIE.

MI PRESENTO

Ciao, sono Catia e oggi ti racconto la mia storia da stilista e piccola imprenditrice che sono. Vado sempre a 100km orari, la mia mente e le mie mani non si fermano mai perchè i sogni da realizzare son proprio tanti!

L’ INIZIO

Dopo il diploma accademico presso il liceo artistico di Teramo, ho proseguito gli studi qualificandomi come Designer di moda presso l’ Istituto Moda Burgo. Determinata fin dalla nascita che questo doveva essere il mio percorso, ho sempre affiancato agli studi il lavoro anzi più lavori:

ho tirocinato per anni da brave sarte (che tuttora mi affiancano) per mettere in pratica quello che studiavo ma soprattutto per imparare a dar forma ai miei disegni. Così ho imparato a tagliare e cucire un capo ( dall’inizio alla fine ).

Nel frattempo lavoravo part-time come commessa. Incastravo gli orari delle lezioni con le turnazioni in negozio e il mio “tirocinio” di cucito lo facevo nelle ore serali e per questo ringrazio all’ infinito Rosanna, una delle mie adorate sarte, che mi ha sempre dato piena disponibilità e permesso di imparare tanto, anche fino a tarda notte!

Pian piano realizzavo di voler intraprendere un’attività tutta mia, un atelier dove dar forma e spazio alle mie idee e relazionarmi con voi.

Intanto in giro, sempre più spesso, mi chiedevano: che bell’abito che hai, posso sapere dove l’hai comprato? E io, con gli occhi lucidi rispondevo: ” l’ho creato io! “

E fu così spontaneamente e imprevedibilmente che nascevano le prime commissioni su misura!

Ho iniziato a confezionare su misura i primi abiti ma la richiesta maggiore era per abiti da eventi ed io adoravo farli perché mi è sempre piaciuto valorizzare la donna nella maniera più elegante assoluta. Ciò mi ha permesso di interfacciarmi con età e fisicità differenti facendomi acquisire sempre più consapevolezza di come vestire bene le forme e soprattutto imparare a valorizzarle.

E POI ARRIVO’ LA PRIMA RICHIESTA DI UN ABITO SPOSA

Era il 2012 e Giada fu la prima ragazza che si rivolse a me. Un successo, i complimenti mi arrivano tutt’ora e grazie a lei arrivarono altre clienti da cui ne seguirono altre sia sposa che cerimonia. Stavo crescendo, lentamente ma stavo crescendo e questo accresceva in me, sempre più il desiderio di avere un atelier bello e importante come sognavo.

Ma per raggiungere questo traguardo c’era da investire tanto coraggio (e non mi mancava) e anche tanto denaro. La dura realtà è che oltre ai sogni, ci vogliono tanti soldi purtroppo.. Allora potevo scegliere la strada più corta: chiedere un prestito bancario ma non ho voluto farlo. Volevo sudare il mio traguardo!

Così mi sono fatta bene i conti (ero brava in matematica eh!) ed ebbi la soluzione: cercarmi un bel lavoro stagionale come barista/cameriera con cui mi sarei potuta mettere da parte bei risparmi e in qualche anno avrei raggiunto denaro a sufficienza da investire per avviare la mia attività. E così ho fatto per 5 anni: senza mai tralasciare le piccole commissioni di abiti su misura che mi giungevano sia privatamente sia da alcuni negozi e affinavo sempre più le mie tecniche e conoscenze.

NEL 2017 NASCE FINALMENTE L’ ATELIER 

Un posto tutto mio, avevo raggiunto il desiderio ma era solo l ’inizio di un altro inizio: le vostre richieste mi fecero riflettere e capire che dovevo specializzarmi nella sposa a 360°.

NEL 2019 HA INIZIO LA COLLABORAZIONE CON LE MIGLIORI AZIENDE SPOSA DEL MADE IN ITALY

Decido di crescere e affidare le mie idee alle loro competenze, finalmente potevo esaudire più ordini con celerità e avanguardia senza tralasciare la cura del dettaglio e l’eccellenza.

NASCE: OSE’

La mia nuova linea di abiti per voi: audace e ambiziosa, pronta a stupirvi e rendervi uniche, pronta da indossare è unicamente nel mio atelier: Catia G Couture!

OLTRE IL SOGNO E LE APPARENZE C’E’ SACRIFICIO

Di gradini da salire ce ne sono ancora tanti e io voglio salirli uno ad uno, senza saltarli per questo detesto chi, anzichè investire su se stesso, investe in altro per strapazzarvi il cervello, mandarvi in tilt e farvi scegliere d’istinto o per sfinimento pentendovene a seguire.

IO ho sempre investito e continuo a farlo, nel vostro sorriso: autentico, sincero e spontaneo.

Questa è la scelta giusta! Questa sono io! Questo è l’ atelier Catia G Couture!

Ti aspetto, su appuntamento tutti i giorni! Scrivici a info@catiag.it o chiamaci al +39 3200873626

La scelta giusta puoi farla

La scelta giusta puoi farla tra abiti straordinari nell’ unico atelier in provincia di Teramo che davvero dà esclusiva alla sposa: Catia G Couture

SCEGLIERAI

senza stress e paura di sbagliare con un’ esperta stilista al tuo fianco e sarai unica dall’ abito agli accessori.

 

RICORDA CHE

ogni dettaglio è importante nella scelta giusta, non solo l’abito ma tutti gli accessori che lo completano oltre ai servizi che l’atelier è in grado di dare con risultati eccellenti.

 

IL NOSTRO ATELIER

investe costantemente denaro ed energie per garantirvi eccellenza nei servizi affiancandosi a professionisti qualificati in grado di perfezionare e personalizzare ogni dettaglio: dall’ abito agli accessori, garantendovi un look inimitabile e come avete sempre desiderato.

 

IL TUO ASPETTO

dipenderà anche dalle mani di chi ti affiderai. Perfezionare un abito sul tuo corpo, a prescindere di quale taglia tu sia, richiede competenza e maestranza. Stingere o accorciare un abito sposa non è semplice come si crede: ogni orlo ha una tecnica e finitura differente per questo necessita di apposite attrezzature industriali e all’avanguardia, altrimenti poi il risultato si vede e non è ciò che vi aspettavate.

 

TI ASPETTIAMO

su appuntamento tutti i giorni a Teramo. Per info scrivici a info@catiag.it o chiamaci al +39 3200873626

 

LA SCELTA GIUSTA PUOI FARLA CON NOI perciò approfittane ora: contattaci

 

Chiara è una sposa come te.

Sei una futura sposa 2020?

Chiara è una sposa come te, in preda all’incertezza di rinviare data a causa dell’emergenza covid e ci racconta la sua storia. Anche tu, stai valutando di rinviare le nozze a causa dell’emergenza che stiamo attraversando? Ti senti insicura su quale nuova data decidere perchè non vorresti pentirti della scelta che farai? E’ comprensibile, chi non lo sarebbe in questo momento.

Read more

Scrivimi

sarò felice di risponderti